Congiuntivite nel Gatto: Sintomi e Rimedi

Congiuntivite gatto

La congiuntivite nel gatto è una condizione abbastanza comune che può causare disagio al vostro amico a quattro zampe. 

In questo articolo, approfondiremo insieme come riconoscere i sintomi della congiuntivite del gatto e quali sono i rimedi e trattamenti più efficaci per prevenire complicazioni più gravi e risolvere il disturbo. 

Cos’è la Congiuntivite nel Gatto?

La congiuntivite è l’infiammazione della congiuntiva, la membrana sottile e trasparente che riveste la parte interna delle palpebre e la parte bianca dell’occhio. 

Nei gatti, questa condizione può essere causata da vari fattori, tra cui allergie, infezioni batteriche o virali o la presenza di corpi estranei nell’occhio.

Congiuntivite gatto sintomi più comuni 

I principali sintomi che possono indicare la presenza di un gatto con congiuntivite sono :

  • Arrossamento e gonfiore: gli occhi del gatto possono apparire rossi e gonfi.
  • Secrezione oculari: può esserci una secrezione chiara o purulenta.
  • Sfregamento e grattamento: Il gatto può tentare di alleviare il disagio sfregando o graffiando l’occhio interessato.
  • Chiusura dell’occhio: Il gatto può tenere l’occhio parzialmente o completamente chiuso.

Congiuntivite gatto rimedi e trattamenti 

Il trattamento della congiuntivite nei gatti varia a seconda della causa sottostante, ma in linea generale è bene seguire le seguenti indicazioni generali:

  • Visita Veterinaria: è essenziale portare il gatto dal veterinario se si sospetta la congiuntivite, il prima possibile, per evitare complicazioni. Il veterinario a seguito di un esame oculistico può determinare la causa dell’infiammazione e prescrivere il trattamento più adeguato con la somministrazione di farmaci antibiotici, antivirali o antimicotici, a seconda dell’agente patogeno responsabile dell’infezione.
  • Pulizia dell’occhio: mantenere l’occhio pulito è fondamentale. Usare un panno morbido e umido per rimuovere delicatamente eventuali secrezioni.
  • Evitare l’automedicazione: non usare mai farmaci destinati agli umani o farmaci non prescritti dal veterinario.
  • Monitoraggio: tenere d’occhio l’evoluzione dei sintomi e assicurarsi che il gatto non irriti ulteriormente l’occhio.

In conclusione, la congiuntivite nei gatti è una condizione abbastanza comune che con la giusta cura e il trattamento tempestivo, può essere risolta completamente senza effetti a lungo termine.

Se il tuo gatto mostra segni di congiuntivite o hai bisogno di ulteriori informazioni sulle opzioni di trattamento, siamo a tua completa disposizione, contattaci.

 

 

Photo by Dids .: https://www.pexels.com/photo/close-up-photo-of-cat-2294540/

Categories : News